Incentivi Enel per chi ristruttura migliorando l’efficienza energetica

Fino al 30 Novembre è possibile fare domanda per i nuovi incentivi legati alle ristrutturazioni di case e aziende offerti da Enel Distribuzione.

Potranno accedervi sia privati che ditte, enti, associazioni e società commerciali, fiscalmente residenti in Italia, per lavori svolti da non più di 4 mesi dall’inoltro della richiesta.
I contributi saranno versati direttamente sul conto corrente dei beneficiari nei primi mesi del 2013 e in un’unica soluzione.

L’iniziativa nasce “Al fine di promuovere la diffusione su larga scala di interventi di efficienza energetica nel settore residenziale, terziario ed industriale” ed è finanziata grazie al meccanismo nazionale dei Certificati Bianchi, titoli emessi dall’AEEG che attestano la riduzione dei consumi energetici da parte delle imprese distributrici.
Per effettuare la richiesta basta collegarsi al portale Enel Distribuzione e fornire copia del documento di riconoscimento in corso di validità, fattura di installazione e documentazione tecnica, con specifiche che variano a seconda dell’intervento.
Enel Distribuzione stessa si occuperà di gestire la pratica, predisporre e presentare i dati forniti all’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, riconoscendo poi ai partecipati un contributo proporzionato al risparmio energetico generabile dall’intervento di efficienza energetica (e dipendente anche da zone climatiche e destinazione d’uso degli edifici).

Gli interventi che godono degli incentivi sono i seguenti:
– Installazione di caldaie unifamiliari a 4 stelle di efficienza alimentate a gas naturale, fino a 80,90 euro;
– Installazione di collettori solari per la produzione di acqua calda sanitaria, fino a 160 euro per mq;
– Interventi sull’involucro edilizio (isolamento di pareti e solai) finalizzati alla riduzione dei fabbisogni di climatizzazione invernale ed estiva (16,40 euro per mq);
– Installazione di pompe di calore elettriche ad aria esterna al posto delle caldaie, per riscaldamento sostenibile, fino a 212,8 euro;
– Sostituzione di vetri semplici con doppi vetri che disperdono meno calore, fino a 30 euro per mq di vetro sostituito;
– Installazione di inverter in motori elettrici operanti su sistemi di pompaggio nel settore industriale e civile, fino a 220 euro per kw risparmiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *