Lampade a led vs lampade fluorescenti

Le lampade fluorescenti vengono spesso considerate un’alternativa eco-compatibile rispetto alle altre lampadine (come le alogene), infatti, sono anche dette a basso consumo. Tuttavia, presentano anche alcuni svantaggi che ci deve rendere cauti nel loro utilizzo. Proprio per questo motivo le lampade a led vengono sempre più promosse e diffuse, si trovano anche online a prezzi scontati e vantaggiosi.

 

Le lampade a led durano circa 55000 ore a piena luminosità, dopodiché la loro potenza diminuisce, ma sono in grado di emettere luce ancora per altre 50000 ore, quindi possono essere ancora utilizzate.  Il dato è significativo perché una comune lampada fluorescente dura soltanto 10000 ore.

Per quanto concerne la luminosità, essa può essere misurata il numero di Watt/lumen e corrisponde all’intensità luminosa percepita dal nostro occhio. Le lampade a led si rivelano incredibilmente molto più potenti  e luminose, infatti, esse provvedono 120 Watt, mentre quelle fluorescenti soltanto 50 Watt.

Però, è bene ricordare che per alcuni strumenti e necessità particolari la lampade fluorescenti si rivelano ancora come l’unica alternativa disponibile, proprio per questo motivo, esse non possono essere totalmente sostituite dalle lampade a led, si consiglia pertanto l’uso cauto delle lampade ad incandescenza.

Lampade fluorescenti e salute

Vi sono anche motivi legati alla salute dell’uomo che fanno delle lampade a led la scelta migliore, rispetto a quelle fluorescenti. Le lampade fluorescenti, infatti, emanano raggi UV  e proprio per questo sono dannose, così come i raggi solari: i danni potenziali sono relativi alla pelle e alla vista, in cui si possono riscontrare problemi come la cataratta.

In secondo luogo, le lampade fluorescenti creano radiazioni elettromagnetiche e creando un campo attorno ad esse, il loro utilizzo viene sconsigliato a distanze ravvicinate, per esempio in lampade sul comodino.

 

Un altro problema è legato alla presenza di mercurio, infatti, questo materiale diviene nocivo per l’uomo se disperso, per questo motivo, in caso di rottura di queste lampade si deve fare attenzione.

 

La situazione nelle lampade a led è totalmente differente, in effetti, in tal caso esse non emano raggi ultravioletti  e non contengono mercurio.

 

Lampade a LED, amiche dell’ambiente

Le lampade a LED sono considerate ecofriendly, amiche dell’ambiente, perché prima di tutto, la loro sostituzione è meno frequente nel tempo, inoltre, grazie alla loro composizione possono essere smaltite, senza particolari problemi: data la loro atossicità, le lampade a led possono essere riciclate.  Le lampade a led, infatti, non contengono né mercurio né piombo o altre sostanze nocive. Perdipiù, le  emissioni dannose per l’ambiente CO₂ sono presenti solo in quantità limitata.

Al contrario, le lampade fluorescenti contengono il mercurio, che non solo è dannoso per l’essere umano, ma anche per l’ambiente, tali lampade devono essere smaltite nel modo corretto e non essere gettate assieme agi altri rifiuti.  Tuttavia, come già sottolineato le lampade fluorescenti non devono essere demonizzate in maniera assoluta, anzi il loro uso corretto ne garantisce le alte prestazioni in particolari situazioni.

 

2 pensieri su “Lampade a led vs lampade fluorescenti

  1. Pingback: Lampade fluorescenti, ottimali in ogni tipo di ambiente | Articolisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *